“Santa Chiara in fabula” e “L’ultimo degli Svevi”: un week end all’insegna della cultura

In occasione della prima settimana del Natale a Napoli 2012 organizzato dal Comune di Napoli l’Associazione Culturale NarteA propone:

schiara500Nel 1656 Napoli fu messa in ginocchio dalla peste.

Più di 2/3 della popolazione morì a causa del veloce contagio. Il Monastero di Santa Chiara, fu considerato in quell’epoca un’isola sana dove molte persone di nobile famiglia si rifugiarono per sfuggire al tremendo morbo. I giorni erano lunghi a passare, la vita in un ambiente monastico diventava difficile da gestire e alcuni ragazzi, come diversivo, decidono di ispirarsi al Decameron di G. Boccaccio per passare quelle interminabili ore.
Conoscere la letteratura era proprio delle Donne ed è proprio la giovane Cecilia che decide di ricreare l’atmosfera boccaccesca organizzando un gioco fatto di racconti e di storie, reali o inventate, appartenenti alla città. Fiabe, storie, pettegolezzi, diventano così la cornice di un unico racconto che parla di Napoli partendo proprio dal suo cuore: il complesso di Santa Chiara.

S. CHIARA IN FABULA, RACCONTI PRIMA DELLA PIOGGIA
Domenica 8 Dicembre 2012 appuntamento ore 18.45
prenotazione obbligatoria
Quota di partecipazione: € 15,00 a persona

loc_svevi_def600nodata

All’Alba del 29 Ottobre 1269, fu allestito un patibolo in Campo Moricino, luogo dove ora sorge la Chiesa di Sant’Eligio nei pressi di piazza Mercato: di li a poco sarebbe stato ucciso a soli 16 anni l’ultimo discendente di Federico II di Svevia: Corrado V di Hohenstaufen, chiamato per la sua esile e giovane figura Corradino.
Quel giorno finì un casato, ma il sacrificio del giovane rampollo della famiglia Sveva costò a Carlo d’Angiò l’odio dell’intera popolazione napoletana.

A distanza di 744 anni dalla morte di Corradino, l’Associazione Culturale NarteA riporterà in vita il mito romantico di un Re morto troppo giovane e lo fa con una visita guidata teatralizzata scritta da Febo Quercia Antimo Casertano.
Il percorso teatralizzato, che narrerà della dominazione Sveva e dell’importanza politica ed economica che rivestiva Napoli nel Medioevo, partirà dalla Chiesa di Sant’Eligio con il suo famoso orologio e continuerà per piazza Mercato giungendo, in fine, nella Basilica del Carmine.


L’ULTIMO DEGLI SVEVI
Domenica 9 Dicembre 2012 ore 11.30
prenotazione obbligatoria al 339.7020849 – 334.6227785
Quota di partecipazione: € 12,00 a persona

{module [152]}

May also interest you

rimani in contatto con noi

Abbonati adesso e ricevi newsletter settimanali con materiale didattico, nuovi corsi, post interessanti, libri popolari e molto altro ancora!